Vecio Fritolin, un luogo da amare

Fare una gita a Venezia è sempre un’ottima idea. Ed è ancora migliore se hai il piacere di recensire un ristorante.

Non fatevi ingannare dal nome Vecio Fritolin, non è un’osteria o una friggitoria, non più. Da quando è arrivata Irina Freguia i “cartocci” di frittura sono scomparsi e piano, piano è cambiato lo stile del locale fino ad arrivare ai giorni nostri.

Tutto è diverso; ora è un posto raffinato ed elegante con belle tovaglie candide. Ma la ristrutturazione non si è limitata ai muri.

Irina parla con orgoglio del gran lavoro fatto e della “cucina che porta avanti con vigore un pensiero strettamente veneziano e territoriale, con eccellenti materie prime locali, della Laguna e del vicino Mercato di Rialto, interpretate nel rispetto della tradizione ma con una moderna e auspicata leggerezza”.

Ha sperimentato diversi chef prima di ingaggiare il veneziano Pierluigi Lovisa e il giovane Raffaele Minute ai fornelli, e un validissimo maitre in sala.

Il menù elaborato dalla squadra Lovisa-Minute include i grandi classici della tradizione veneziana come il baccalà mantecato, le sarde in saor, i “cicchetti”, e il fritto di pesce. Tutti piatti riconoscibili nel gusto e realizzati con i migliori ingredienti a disposizione, ma rivisitati nella presentazione e in parte negli abbinamenti.

Per darvi un’idea del menù che abbiamo assaggiato e anche per farvi venire un po’ di acquolina vi elenchiamo qualche piatto…

Gazpacho andaluso alla moda di Irina

– Moeche, polenta biancoperla, carciofo violetto di S.Erasmo

– Variazione di crostacei sul bagnasciuga

– Gnocco di patate dolci alle cime di ortica ed emulsione di spugnole

– Gambero rosso di Sicilia, passion fruit, riso soffiato di grumolo delle Abbadesse

– Tortellone alla lingua salmistrata con la sua salsa verde

– Tonno pinna blu, polvere di nero, ciliegia su ciliegia

– Branzino in 4 cotture (vapore, padella, forno in bisque di crostacei, oliocottura)

– Bavarese ai tre cioccolati

– Piselli, cioccolato avorio, gelato all’olio evo e miele

È doveroso ricordare che anche tutti i vari tipi di pane/focacce sono fatti in casa con pasta madre. Buonissimi!!!

Ora non vi resta che prenotare una visita a Venezia con sosta premio in questo angolo nascosto e particolare della città, vicino al ponte di Rialto.

Irina e la sua squadra vi aspettano!

 

Vecio Fritolin

Calle della Regina 2262

Sestiere Santa Croce

30135 Venezia

1 Comment

  • edvige ha detto:

    Conosco il locale. Non alla portata di tutte le tasche ma almeno vai sul sicuro fresco. Moeche solo in un periodo quando hanno la muta e la corazza e tenera. Ottimo per i turisti almeno spendono bene poco conosciuto dai veneziani. Ciao donne buona settimana. Ps. Sto un po meglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *