Brodo granulare home made

Staffetta in cucina

Qualche mese fa ci siamo autoregalate l’essiccatore, ma finora non c’era stata l’occasione per sperimentarlo degnamente.

Complice il consueto scambioricette tra bloggalline abbiamo prontamente rimediato copiando questo brodo granulare dal blog di Raffaella “La cucina della pallina”. Questa volta lo scambio è stato ancora più divertente perché anche Raffaella ha dovuto replicare una nostra ricetta. La sua scelta è caduta sulla nostra insalata della castellana, e la sua versione la trovate qui.

Fare il brodo granulare in casa ha il vantaggio che potete personalizzarlo aggiungendo tutte le verdure che più vi piacciono. È perfetto per fare un brodo velocemente o per utilizzarlo in un risotto, evitando il glutammato e gli acidi grassi saturi (nonché le elevate quantità di sale) presenti nei dadi e nei granulari industriali.

Meno facile è possedere un essiccatore, ma potete rimediare facilmente utilizzando il forno alla temperatura di 60°C.

Tenete presente che basta 1 cucchiaino per un paio di bicchieri di brodo e che, essendo già salato, regolate di sale solo alla fine della vostra preparazione.

Conservate in vasetti puliti ed ermetici.

Staffetta in cucina

Print Recipe
Brodo granulare
Staffetta in cucina
Piatto Fundamentals
Cucina Italian
Tempo di preparazione 1 ora
Tempo di cottura 18 ore
Porzioni
130 g
Ingredienti
  • 5 carote
  • 5 gambi di sedano
  • 3 cipolle di Tropea
  • sale
Piatto Fundamentals
Cucina Italian
Tempo di preparazione 1 ora
Tempo di cottura 18 ore
Porzioni
130 g
Ingredienti
  • 5 carote
  • 5 gambi di sedano
  • 3 cipolle di Tropea
  • sale
Staffetta in cucina
Istruzioni
  1. Pelate le carote.
  2. Utilizzando il pelapatate ottenete delle sottili strisce di carota e di sedano (prediligendo la parte bianca e meno filamentosa di quest’ultimo).
  3. Tagliate le cipolle in fettine il più sottili possibili.
  4. Tagliate le foglie del sedano in due o tre pezzi.
  5. Disponete le verdure sui cestelli dell’essiccatore dividendole per tipologia, e separando per bene le fettine di cipolla (altrimenti l’essicazione sarà più lenta).
  6. Impostate la temperatura a 60°C e lasciate in funzione per almeno 12 ore.
  7. Controllate lo stato dell’essiccazione, e se lo ritenete necessario invertite l’ordine dei cestelli e continuate ancora per qualche ora (noi altre 6).
  8. Quando le verdure saranno completamente disidratate, pesate le carote e ponetele nel tritatutto con altrettanto peso in sale. Tritate bene.
  9. Poi procedete, separatamente, con la cipolla e con il sedano.
  10. Alla fine mescolate le varie polveri e conservate il brodo granulare in contenitori ermetici (noi Weck).
Recipe Notes

La composizione del brodo granulare dipende molto dai vostri gusti: potete essiccare altre verdure (buccia di pomodoro, gambi di broccolo…), erbe aromatiche (senza eccedere, altrimenti si rischia di ottenere una tisana e non un brodo), oppure spezie come la curcuma.

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *