Torta 10 cucchiai alle fragole

Tre anni orsono, quasi agli inizi della nostra avventura blogghesca, vi abbiamo presentato una versione cioccolatosa della torta 10 cucchiai, un po’ snaturata a causa della sostituzione di uno dei cucchiai di farina (il nome della torta deriva proprio dalle dosi di zucchero e farina impiegate) con uno di cioccolato. Oggi, finalmente, vi diamo la ricetta base.
Si tratta di una torta semplice, anzi la più semplice in assoluto, in quanto non è necessaria una bilancia né attrezzi particolari per realizzarla, neanche uno sbattitore (in assenza basta un po’ di olio di gomito!). Talmente facile che durante il mio viaggetto a Londra della scorsa estate ho insegnato la ricetta alla coinquilina francese.
Potete sbizzarrirvi e sostituire le fragole (in assoluto la nostra versione più amata) con qualsiasi frutto di stagione: pere, pesche, ciliegie, fichi…
La foto è stata fatta di corsa prima di portare la torta al pranzo di Pasquetta, altrimenti non ci sarebbe stata alcuna speranza di fotografarne neanche una fetta!
Tempo di preparazione: 20 minuti più il tempo di cottura
Difficoltà: facilissima
Ingredienti
  • 120 g di burro
  • 10 cucchiai di zucchero
  • 3 uova
  • 10 cucchiai di farina
  • una bustina di lievito
  • un pizzico di sale
  • 500 g di fragole
  • zucchero semolato o di canna (a seconda dei gusti)
  • zucchero a velo
Tagliate le fragole a metà o a quarti (in base alla loro grandezza) e irroratele con del succo di limone perché non si ossidino.
A parte fate ammorbidire bene il burro, e sbattetelo con lo zucchero. Aggiungete le uova, una alla volta e solo quando la precedente si sarà ben amalgamata con il  burro e lo zucchero. Montate bene, e infine aggiungete farina, lievito e sale.
Rivestite uno stampo con della carta da forno bagnata e poi ben strizzata. Versatevi l’impasto, distribuitelo uniformemente e disponete sopra i pezzi di fragola senza calcare troppo perché in cottura scenderanno da soli. Spolverizzate la superficie con abbondante zucchero semolato, così una volta cotta risulterà caramellata.
Infornate a 180° per 40 minuti. Lasciate raffreddare e poi spolverate con dello zucchero a velo.

9 Comments

Rispondi a matematicaecucina Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *