Strudel salato ai formaggi svizzeri

Sono passate più di due settimane dall’ultimo articolo postato, più di un mese dall’ultima ricetta. Vi starete chiedendo dove sono finite le Staffette!
State tranquilli, siamo ancora vive. Purtroppo settembre e ottobre sono sempre dei mesi complessi a casa nostra. In primis perché i genitori, non avendo obblighi di ferie, vanno sempre in vacanza in questi due mesi, godendosi l’assenza di turisti e climi decisamente più miti.
In secondo luogo a causa del mio stato lavorativo. Essendo una professoressa di chimica irrimediabilmente precaria, tra fine settembre e inizio ottobre avvengono le convocazioni da parte delle scuole. Quest’anno sono stata meno fortunata: le convocazioni sono arrivate tardi (a ottobre già inoltrato), e sono riuscita a mettere insieme 9 ore settimanali di lezioni dividendomi tra 3 scuole, sparse un po’ per il Friuli.
Ora, finalmente, la situazione dovrebbe aver trovato un suo equilibrio, e possiamo riprendere a scrivere sul blog e, soprattutto, a cucinare qualcosa di nuovo e sfizioso!
Questo nostro ritorno sugli schermi ci porta dritti dritti in Svizzera grazie alla partecipazione al contest Swiss Cheese Parade. Oggetto della sfida sono due fantastici formaggi, il gruyère e lo sbrinz, che le sapienti mani delle foodblogger devono utilizzare per la creazione di fantastici piatti di street food.
Oggi presentiamo la nostra prima ricetta, degli strudel salati di melanzana, che ricordano un po’ la tradizione siciliana per la presenza di uvetta e pinoli, e la cui dolcezza viene mitigata dalla combinazione con entrambi i formaggi svizzeri: il gruyère, più morbido e dolce, e lo sbrinz, più saporito e consistente.
Tempo di preparazione: mezz’ora più il tempo in forno
Difficoltà: bassa
Ingredienti
  • 2 melanzane piccole
  • 70 g di sbrinz
  • 70 g di gruyère
  • 3 uova
  • 50 g di pinoli
  • 1 manciata di uvetta
  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • olio extravergine di oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale e pepe
  • origano
Lavate e tagliate a dadini le melanzane. In una padella rosolate l’aglio con un paio di cucchiai d’olio e poi aggiungete le melanzane. Salate, fate cuocere e insaporite con l’origano.
A parte grattugiate i due formaggi; sbattete 2 uova, salate e pepate. Quando le melanzane sono cotte, a fuoco spento aggiungete il formaggio, le uova, i pinoli e l’uvetta; mescolate.
Srotolate la pasta sfoglia e tiratela con il mattarello per renderla più sottile. Tagliate 4 rettangoli di uguali dimensione; ciascun rettangolo deve essere ulteriormente suddiviso in 3 strisce uguali nel senso della lunghezza, ma senza tagliarle. È sufficiente tracciare un segno con il dorso del coltello. Incidete le strisce laterali praticando dei tagli a 45° dalla linea che delimita la striscia centrale fino ai lati del rettangolo (guardate bene la foto).
Punzecchiate la striscia centrale di ogni rettangolo con una forchetta e versate il composto in maniera che non debordi; fate in modo che resti un centimetro di spazio tra il ripieno e il lato corto del rettangolo.
Procedete a chiudere gli strudel. Alzate il lato corto del triangolo in maniera tale che il ripieno non possa fuoriuscire, e poi iniziate ad alternare le strisce oblique incrociandole sopra al ripieno fino ad arrivare quasi in fondo; quando vi rimangono un 4 strisce da incrociare, alzate anche da questa parte il lato corto e terminate intrecciando le ultime strisce. Eliminate l’eventuale pasta in eccesso.
Sbattete in una ciotolina l’uovo avanzato e spennellate i piccoli strudel.
Disponete gli strudel sopra una placca da forno e infornate a 180 °C per circa 30-35 minuti.

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *