Krapfen

Staffetta in cucina
In questi giorni di freddo in tutti i telegiornali si parla del mitico gennaio/inizio di febbraio 1985. Ebbene sì c’ero, me lo ricordo bene, faceva proprio freddino.

Vi domanderete come mai ho dei ricordi così vivi di quei giorni… presto detto: mi sono sposata il 4 febbraio 1985.

Pensate che il mio futuro marito stava arrivando in Friuli da Bruxelles. Dopo aver attraversato mezza Europa innevata e ghiacciata arrivò alla vigilia delle nozze nell’unico pezzetto d’Italia non coperto dalla neve!
Lo so che almeno metà degli italiani (quei pochi che non hanno fatto qui il militare) pensano che il Friuli abbia cime innevate (anche in pianura) tutto l’anno… anche d’estate. Non è così: qui abbiamo ampia scelta dal mare alla montagna, per non parlare delle meravigliose colline dove si coltivano i più famosi vini bianchi d’Italia: i vini del Collio.

Ecco noi abitiamo proprio a ridosso di queste bellissime colline, a ridosso del confine con la Slovenia, e qui ancora non ha nevicato neanche un fiocchetto!

PS: non posso tralasciare due precisazioni che vi possono dare un’idea aggiuntiva del mio carattere: la prima che il 4 febbraio era un lunedì, la seconda che gli invitati, compresa la sottoscritta, erano 19!
Penso sia inutile dire che oggi si festeggia con un dolce tipico del Carnevale…
 Staffetta in cucina
 
Print Recipe
Krapfen
Staffetta in cucina
Piatto Dessert
Cucina German
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo Passivo 2 ore
Porzioni
Ingredienti
per il lievitino
  • 2 cucchiai latte
  • 20 g lievito
  • 1-2 cucchiai farina 00
per l'impasto
  • 200 g farina 00
  • 50 g burro
  • 100 ml latte
  • 3 tuorli d'uovo
  • 1 cucchiaio zucchero
  • 1 pizzico sale fino
  • zucchero a velo
  • crema pasticcera o marmellata di albicocche
  • olio di arachide per friggere
Piatto Dessert
Cucina German
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo Passivo 2 ore
Porzioni
Ingredienti
per il lievitino
  • 2 cucchiai latte
  • 20 g lievito
  • 1-2 cucchiai farina 00
per l'impasto
  • 200 g farina 00
  • 50 g burro
  • 100 ml latte
  • 3 tuorli d'uovo
  • 1 cucchiaio zucchero
  • 1 pizzico sale fino
  • zucchero a velo
  • crema pasticcera o marmellata di albicocche
  • olio di arachide per friggere
Staffetta in cucina
Istruzioni
  1. Prima di tutto preparate il lievitino: sciogliete il lievito in 2 cucchiai di latte tiepido, unite la farina (1-2 cucchiai aggiunti un po’ per volta altrimenti diventa troppo dura), fate una pallina, incidete una croce e mettetela a lievitare in luogo caldo.
  2. Dopo un’oretta circa mettete nella planetaria il burro fuso e raffreddato, i 3 tuorli, la farina, il lievitino, il latte sempre tiepido, lo zucchero e il sale e lavorate per 5 minuti abbondanti.
  3. Quindi infarinate la palla e mettetela a lievitare per 30-40 minuti.
  4. Stendete l’impasto con uno spessore di 1 cm e ritagliate i dischi: noi usiamo uno stampino di 5 cm di diametro perché li preferiamo piccoli così si friggono meglio.
  5. A questo punto si può procedere in due modi diversi: il primo, più classico, prevede che su metà dei dischi si metta un cucchiaino di marmellata; quindi si bagni il bordo con del latte tiepido e si richiuda bene con l’altra metà dei dischi.
  6. La seconda soluzione, quella da noi utilizzata, prevede invece di lasciare uno spessore maggiore (1 cm e mezzo), e di non sovrapporre i due dischi; in questo modo si evita che i krapfen si aprano durante la frittura.
  7. Lasciate lievitare per un’altra ora.
  8. Friggete a fuoco basso, pochi per volta (è preferibile una padella alta e non troppo larga), girandoli una o due volte.
    Staffetta in cucina
  9. Fate un taglio sulla parte superiore dei krapfen, e farciteli con crema pasticcera, marmellata di albicocche o farciture a vostro piacere.
  10. Spolverizzateli con lo zucchero a velo

17 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *